SPIAGGE ACCESSIBILI IN ITALIA

L’Italia è una penisola, quindi dispone di migliaia di chilometri di coste, buona parte dei quali composti da spiagge affacciate su un mare balneabile. Eppure solo poche di queste sono davvero accessibili ad una persona con disabilità di tipo fisico.

Per chi si sposta in carrozzina o comunque ha serie difficoltà di deambulazione, raggiungere la sdraio sotto l’ombrellone può essere estremamente problematico se l’impianto balneare non è dotato di passerelle, quindi spesso ci si vede costretti a rinunciare ad una giornata di svago e relax sulla spiaggia. Per non parlare poi dell’impossibilità di entrare in acqua e farsi un bagno rinfrescante se la spiaggia non dispone di attrezzatura adeguata.

Ecco dunque un elenco delle spiagge accessibili sul territorio italiano,  fornitoci dalla gentilissima Monica Lippolis. Speriamo che vi sia utile nello scegliere la meta per le vostre prossime vacanze al mare!

VENETO

Le spiagge del litorale Veneto sono da sempre mete molto ambite per vacanze tranquille e rilassanti. La spiaggia di Bibione offre un’ottima organizzazione.
La Bibione Spiaggia s.r.l. mette a disposizione dei turisti 4 km di spiaggia accessibile:
passerelle per l’accesso al mare con le carrozzine, isole di servizio. Le sedie a rotelle sono a noleggio.
Altri stabilimenti balneari accessibili:
  • Bagni Arcobaleno
  • Bagni Primavera
  • Bagni Tamerici
  • Bagni Club Rosapineta
Sono dotati di passerelle che arrivano fino al mare, servizi igienici ad uso esclusivo delle persone disabili, spogliatoi adattati, ombrelloni e lettini in modo da poter usare le attrezzature spiaggia anche arrivandoci direttamente con la carrozzina, a disposizione anche la sedia JOB per l’accesso al mare

SICILIA

Per quanto riguarda le spiagge Siciliane ci affidiamo a Legambiente, che stilando una classifica annuale di spiagge di qualità, segnala anche la presenza di servizi rivolti ai disabili.
Stabilimenti balneari accessibili:
MESSINA
  • Brolo
  • Gioiosa Marea: Spiaggia di Capo Calavà;
  • Capo d’Orlando: Spiaggia di San Gregorio, Testa di Monaco;
  • Leni;
  • Lipari: Spiaggia bianca, Spiaggia del Gelso, Spiaggia di Valle Muria;
  • Malfa;
  • Santa Maria Salina;
  • Taormina: Capo Alì, Spiaggia di Sant’Alessio, Spiaggia Isola Bella.
AGRIGENTO
  • Menfi.
SIRACUSA
  • Noto: Cala Mosche, La Playa, Penisola della Maddalena, Pergole, Torre di Monterosso, Punta Asparano, Punta Bianca, Monte Grande, Spiaggia dei Vendicari, Spiaggia di Agnone, Spiaggia di Foce Simeto, Spiaggia di Gallina, Spiaggia do’Iancu.
TRAPANI
  • Castelvetrano: Cala dei Turchi, Capo Feto;
  • Custonaci;
  • Erice;
  • San Vito Lo Capo: Spiaggia di Macari; Spiaggia dello Zingaro; Spiaggia di S. Vito Lo Capo.
PALERMO
  • Cinisi.
RAGUSA
  • A Pozzallo, sulla spiaggia Pietrenere (nei pressi del lido Avana) è stata inaugurata quest’anno un’area in legno attrezzata per ospitare i disabili.

SARDEGNA

Molti sono i servizi a disposizione per le persone portatrici di handicap: il parcheggio risevato dell’autovettura, l’accesso facilitato alla spiaggia, sosta attrezzata nelle aree con ombrelloni, lettini, sdraio e ancora accesso facilitato anche al mare e servizio spogliatoio e custodia degli indumenti e servizi igienici (doccia wc).
Qui sono presenti ed operativi servizi per disabili motori.
Stabilimenti balneari accessibili:
CAGLIARI
  • Pula: Chia, Su Giudeu e Cala Cipolla, Nora,Spiaggia di Santa Margherita di Pula;
  • Villasimius: Costa Rei, Feraxi, Silias o S’Ilixi, Spiaggia del Giunco, Spiaggia di Porto Sa Ruxi, Spiaggia di Punta; Molentis.
CARBONIA-IGLESIAS
  • Carloforte: Spiaggia dello Spalmatore, Spiaggia di Cala Lunga, Spiaggia di Guidi;
  • Sant’Anna Arresi.
NUORO
  • Orosei: Bèrchida, Cala Cartoe, Capo Comino, Spiaggia di Osalla.
ORISTANO
  • Bosa: Compoltitu, Porto Alabe, Porto Foghe, S’Aba Druche.
OLBIA-TEMPIO
  • San Teodoro: Spiagge consigliate: Spiaggia dell’Isuledda; Spiaggia di Capo Coda Cavallo; Cala Brandinchi, La Cinta.

TOSCANA

La Toscana è una regione che si è dimostrata molto attenta alle esigenze di turismo accessibile. Vi segnaliamo poi l’accessibilità dei parchi costieri:
  • Parco costiero della Sterpaia (Piombino –Li)
  • Parco costiero di Rimigliano (San Vincenzo–Li)
Un’ulteriore risorsa è fornita dal sito dell’Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi, che promuove le località in provincia di Livorno.
Stabilimenti balneari accessibili:
COMUNE DI FOLLONICA
  • La spiaggia pubblica in località Pratoranieri è accessibile con rampe, pedane che arrivano fino alla battigia, docce attrezzate con seggiolino pieghevole e servizi igienici accessibili, e due sedie Job concesse dal Comune di Follonica.La Spiaggia Tangram è il fiore all’occhiello delle spiagge accessibili italiane.
COMUNE DI PISA
  • I bagni risultati più accessibili sono: Imperiale, Europa, Nirvana, Rosalba, Maddalena, Marco Polo, Regina del mare, Vittoria (Marina di Pisa), Mirasole. Tutti questi bagni sono dotati di sedia da mare Job e servizi igienici accessibili.
COMUNE DI CARRARA
  • Gli stabilimenti balneari più accessibili e forniti anche di sedia Job sono l’Aurora, l’Alcione Beach e la Stella del Mare. Tutti gli stabilimenti sono forniti di servizi e spogliatoi a norma, e all’occorrenza quasi tutti hanno dei pezzi di pedana a disposizione da aggiungere a quella centrale per poter arrivare all’ombrellone e per lo stazionamento della carrozzina.
COMUNE DI MASSA
  • A Marina di Massa, i BagniAsciutti, Ulderico e Onda Blu sono risultati gli stabilimenti balneari più accessibili. Tutti gli stabilimenti sono forniti di servizi e spogliatoi a norma, e all’occorrenza quasi tutti hanno dei pezzi di pedana a disposizione da aggiungere a quella centrale per poter arrivare all’ombrellone e per lo stazionamento della carrozzina.
COMUNE DI MONTIGNOSO
  • A Marina di Massa i bagni più accessibili sono risultati il Belmare, il Galliano, il Bernina ed il Saluti.
COMUNE DI GROSSETO
COMUNE DI VIAREGGIO
  • All’interno del Parco costiero di Rimigliano è stato realizzato un complesso di servizi generali e di ristoro accessibile a tutti, che comprende ristorante, bar, pizzeria, una struttura ricettiva (12 posti letto) totalmente accessibile. Un punto di presidio sanitario, docce e cabine per disabili.

PUGLIA

Ha preso il via il servizio gratuito di assistenza ai disabili nelle spiagge libere del Salento previsto nel progetto di accoglienza turistica per le persone con disabilità speciali denominato “Spiagge per tutti”.
Stabilimenti balneari:
BARI
  • Giovinazzo.
BRINDISI
  • Carovigno;
  • Ostuni.
FOGGIA
  • Chieuti;
  • Rodi Garganico.
LECCE
  • Andrano;
  • Diso;
  • Gallipoli: Baia del Pizzo e Lido di Foggi;
  • Melelungo;
  • Nardò: Spiaggia di Porto Selvaggio;
  • Otranto: Approdo di Enea, Baia dell’Orte, Le Piscine di S. Cesarea, Spiaggia degli Alimini;
  • Porto Cesareo: Isola Grande di Porto Cesareo, Punta Prosciutto;
  • Salve: Spiaggia di Pescoluse;
  • Ugento;
TARANTO
  • La Vecchia Salina di Torre Colimena;
  • Spiaggia della salina.

MOLISE

Lo stabilimento balneare Lido Panfilo a Tremoli garantisce un’ottima accessibilità: ingresso comodo, servizi igienici dedicati e disponibilità di sedia Job per l’accesso in acqua.

MARCHE

Stabilimenti balneari accessibili:
Ancona
Portonovo di Ancona;
Numana;
Senigallia;
Sirolo: spiaggia del Conero-Mezzavalle e delle Due Sorelle.
Ascoli Piceno
Cupra Marittima;
Grottammare;
Pedaso;
Porto San Giorgio;
Porto Sant’Elpidio;
San Benedetto del Tronto.
Pesaro e Urbino
Gabicce Mare: spiaggia del Parco Naturale del Monte San Bartolo;
Fano.

LIGURIA

Mete di riferimento per una vacanza di sole e mare accessibili sono le località di Sestri Levante e di Loano.
  • Le spiagge libere di Sestri Levante sono riconosciute come tra le più grandi in Liguria. Sugli arenili attrezzati di quest’ultime ci sono servizi rivolti ai bambini e ai disabili: carrozzine speciali per arrivare 0fino in acqua, ma anche un chiosco bar con personale esperto in linguaggio dei segni, e carte da gioco in braille pensate per gli ipovedenti.
  • Anche Loano passa la prova “accessibilità”: la località dispone infatti di parcheggi riservati, di impianti sportivi e stabilimenti balneari agibili; tra questi, ad esempio, il bagno Delfino.
  • Il Comune di Pietra Ligure ha fatto ancora di più: sul suo sito è disponibile un’apposita pagina per conoscere le spiagge libere e attrezzate per disabili, con tanto di prezzi stagionali.
  • Spostandosi a Santa Margherita Ligure, in località “Ghiaia” si trova una porzione di spiaggia libera e aperta a tutti. Chi ha difficoltà motorie, di qualunque genere, troverà una cabina-spogliatoio ampia, pedane per raggiungere il mare e due speciali carrozzine da mare, la Job e la “Sand and Sea”.

LAZIO

Molti stabilimenti balneari accessibili si trovano nella località di Ostia, che si estende lungo il litorale romano.
Stabilimenti balneari accessibili:
  • Latina
  • Centro ferie Salvatore a San Felice del Circeo.
  • Viterbo
  • Montaldo di Castro: Spiagge delle Murelle e Spiaggia delle Graticciate;
  • Tarquinia: Bagni si Sant’Agostino e Saline di Tarquinia, Spiaggia di Torre Flavia.

FRIULI

Le spiagge friulane sono sicuramente in grado di offrire un ottimo livello di accessibilità, soprattutto per la loro conformazione ampia e sabbiosa.
Il panorama turistico si concentra soprattutto su Grado e Lignano Sabbiadoro. Lignano offre 7 chilometri di arenile accessibile; per agevolare il movimento delle carrozzine, sulle spiagge si notano delle pedane poste in marmo e in plastica. E’ possibile fare richiesta di un posto ombrellone vicino al bagnasciuga, anche toilette e docce sono accessibili. Per tutte le richieste e per eventuali ulteriori informazioni dovete contattare i gestori dei singoli stabilimenti, elencati nel portale turistico di Lignano.
La spiaggia principale di Grado è stata una delle prime, a livello nazionale, a dotarsi di soluzioni per essere facilmente agibile. Lunga 2,5 Km circa, dispone di pedane e rampe che consentono alle persone in carrozzina di raggiungere gli ombrelloni.

EMILIA ROMAGNA

L’ Emilia Romagna garantisce dal 2002, per effetto di apposite ordinaze balneari, l’accessibilità alle spiagge utenti disabili. La riviera romagnola è accessibile!
Questi lidi dispongono di passerelle per arrivare fino all’acqua, di carrozzine da spiaggia e da bagno, di un percorso tattile per non vedenti e di una mappa in Braille.
Stabilimenti balneari:
  • Riccione: Bagno n.85 “Giulia”, Bagno Secondo 32;
  • Cattolica: Bagni 33;
  • Rimini nord: Bagno Egisto 38.

BASILICATA

A Policoro il progetto comunale “Tutti al mare” offre la possibilità di noleggiare gratuitamente la sedia da mare JOB per poter vivere al meglio le spiagge della costa ionica. Le spiagge sono previste di passerelle a norma e di servizi accessibili.

ABRUZZO

Gli stabilimenti balneari sono circa 600, e sono accessibili secondo le vigenti leggi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche.L’Abruzzo dispone di 133 km di costa.
Stabilimenti balneari accessibili:
TERAMO
  • Giulianova: Lindo Fand.
CHIETI
  • Torino di Sangro;
  • spiaggia libera di Rocca San Giovanni.
PESCARA
  • Montesilvano: Bagni Luca, Gente Di Mare, La Racchetta, Azzurra, 7 Bello.

CAMPANIA

Stabilimenti balneari accessibili:
NAPOLI
  • Bacoli: spiaggia di Miseno.
SALERNO
  • Amalfi: Conca dei Marini, Capaccio Cala degli Infreschi;
  • Camerota: Spiaggia di Palinuro;
  • Spiaggia di Pollica;
  • Acciaroli;
  • Pioppi.

– Articolo a cura di Luisa Cresti (con ringraziamenti a Monica Lippolis)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *