Articoli

LA RIPRESA

Dopo mesi di fermo totale, il settore turistico ha ricominciato a muoversi, anche perchè è arrivata l’estate. Ma è un movimento faticoso, fatto di vacanze brevi o brevissime, spesso senza pernottamento, molte volte con colazioni al sacco.

Negli occhi delle persone, che si intravedono appena sotto la mascherina, si legge la diffidenza verso gli altri, oppure si incontrano le facce di quelli che non ce la fanno più a tollerare distanziamento e precauzioni e sono ormai “sbracati” in atteggiamenti di ipersocialità che probabilmente non avevano in precedenza.

Si vede e si sente che si tratta di una situazione anomala, ancora malata o al massimo all’inizio di una convalescenza, che mostra tutta la sua fragilità e precarietà.

Noi tutti invece, abbiamo bisogno, anche nella difficoltà e nella emergenza di risposte chiare, di azioni concrete, che ci diano la possibilità di ritornare ad una normalità anche se non è e non sarà tutto finito.

Dobbiamo riprendere a fare le cose che facevamo in precedenza, con la giusta attenzione per le precauzioni ma ricordandoci che molte delle disposizioni che ci hanno dato sono state date dalla non conoscenza del problema che porta a provvedimenti restrittivi a tutti i costi “ per non saper nè leggere nè scrivere”.

Ci saranno ancora delle vittime ma dobbiamo andare avanti: forse che prima la gente non andava nelle zone dove c’era la malaria? Ricordatevi che la malaria non ha vaccino e non esiste una profilassi che dia una copertura completa; nel 2019 ha avuto oltre 200.000.000 di casi nel mondo eoltre 400.000 decessi

(FonteISS https://www.epicentro.iss.it/malaria/epidemiologia-mondo).

E sempre i dati dell’Istituto Superiore di Sanità ci dicono che nel mondo nel 2018, parlando di AIDS, abbiamo avuto “soltanto” 1,7 milioni di nuovi casi che si sono aggiunti agli oltre 34 milioni di affetti in maniera cronica da questa patologia, e “soltanto” 770.000 decessi.

Molto probabilmente dobbiamo imparare a convivere bene con questa situazione, rispondendo anche nel nostro piccolo con azioni “normalizzanti”, senza farci condizionare dagli estremismi dei “tutti in casa” o dei “negazionisti” e soprattutto facendo attenzione a tutti coloro che in queste situazioni vogliono approfittarsi, arricchirsi, limitare la libertà degli altri e provare a dominare il mondo.

Dal 21 al 30 agosto 2020

(10 GIORNI – 9 NOTTI)

MANCHESTER LYNEAL TRUST HOLYHEAD
21 agosto: Partenza da aeroporto di Milano con destinazione Manchester.

Da qui in auto si raggiunge il Lyneal Trust https://www.lyneal-trust.org.uk/, villaggio con alloggio e barche adattate per le persone disabili.


22 agosto: da oggi si incomincia ad alternare la navigazione con mete locali via terra
23 agosto: oggi seconda giornata di Navigazione
24 agosto: oggi escursione a Manchester.
25 agosto: oggi prima giornata di navigazione
26 agosto: oggi seconda giornata di navigazione
27 agosto: oggi escursione a Conwy, Anglesey, Caernaforn Castle.
28 agosto: ultimo giorno di navigazione
29 agosto: escursione a Liverpool
30 agosto: ritorno in Italia

Quota di partecipazione

2 coppie € 3700,00

3 coppie € 3300,00

4 coppie € 3100,00

I nostri sono sempre viaggi “personalizzati” cioè partono dall’esigenza di un individuo o di un gruppo di persone di recarsi in un posto, ci chiedono un’idea, un preventivo e delle soluzioni; noi le prepariamo, pubblicizziamo l’idea, aggreghiamo il gruppo e alla fine entriamo nei dettagli e rendiamo operativo il viaggio. I viaggi sono fatti per persone con disabilità e sono sempre pensati “a coppie”, cioè un disabile ed un accompagnatore. Se la persona disabile non ha l’accompagnatore noi lo troviamo – normalmente – a titolo gratuito. La persona disabile ha a suo carico la quota che è sempre calcolata per coppia. Questo non vuol dire che non si possano aggiungere persone senza disabilità, singole o a coppie. Per contatti e prenotazioni: Concrete Onlus info@concreteonlus.org 0382820518 – 3355362836

Centro estivo e invernale – 1,2,3..balzo!

Sono aperte le iscrizioni al centro estivo 1,2,3..balzo! in partenza lunedì 29 giugno!
Per informazioni clicca qui:
https://www.ilbalzo.com/centro-estivo-2020-richiesta-informazioni/

Per sapere di più sul centro estivo:
https://www.ilbalzo.com/centro-estivo-e-invernale/

Periodo di attivazione:
Da giugno a luglio – 8 Settimane per il centro estivo
Durante le vacanze natalizie per quello invernale.
Orario: dal lunedì al venerdì – dalle 9 alle 15,30.

Per informazioni: Marilena Frontino – ilbalzabimbi@ilbalzo.com – 02 22227678

Visualizzazione di IMG_1904.HEIC

A BERLINO D’ESTATE: TRA STORIA, MONUMENTI E BIRRA

dal 8 al 12 agosto 2018

5 giorni, 4 notti

Alla scoperta di una tra le più belle città europee. Visiteremo la Berlino imperiale e drammaticamente presente nel nostro recente passato, con il suo ruolo tristemente scatenante nella seconda guerra mondiale e con le divisioni e il muro della guerra fredda. Visiteremo anche la Berlino attuale, moderna, accogliente, del lavoro e dei giovani. Il tutto accompagnato dalla degustazione di ottime birre locali, nella produzione delle quali i tedeschi sono veri e propri maestri.

PROGRAMMA

8 AGOSTO: Partenza dall’aeroporto di Milano o altra città in Italia e arrivo a Berlino. Prima visita della città.

9 AGOSTO: Berlino, principali attrazioni.

10 AGOSTO: Berlino, principali attrazioni.

11 AGOSTO: Escursione nei dintorni di Berlino: Stettino (PL), Dresda, Lipsia, Hannover.

12 AGOSTO: Ultima giornata che cercheremo di sfruttare per vedere qualche cosa che non abbiamo visitato nei giorni precedenti. Nel pomeriggio partenza per l’Italia con arrivo a Milano o altro aeroporto in serata.

TARIFFE

2 COPPIE

3 COPPIE

4 COPPIE

€ 2100,00 per coppia

€ 1850,00 per coppia

€ 1700,00 per coppia

*Da Bologna supplemento euro 100,00 a persona

PRENOTA ORA!

I nostri sono sempre viaggi “personalizzati” cioè partono dall’esigenza di un individuo o di un gruppo di persone di recarsi in un luogo. Ci chiedono un’idea, un preventivo e delle soluzioni; noi le prepariamo, pubblicizziamo l’idea, aggreghiamo il gruppo e alla fine entriamo nei dettagli e rendiamo operativo il viaggio. I viaggi sono fatti per persone con disabilità e sono sempre pensati “a coppie”, cioè un disabile ed un accompagnatore. Se la persona disabile non ha l’accompagnatore noi lo troviamo – normalmente – a titolo gratuito. La persona disabile ha a suo carico la quota che è sempre calcolata per coppia. Questo non vuol dire che non si possano aggiungere persone senza disabilità, singole o a coppie.

I viaggi Concrete comprendono TUTTO!

Assistenza 24/24 H; trasporti, da veicoli accessibili e confortevoli a tratte aeree ed in nave; sistemazione in hotel; pasti a “la carte”.

” Che aspettate allora? Preparatevi a partire verso una vacanza unica! ”

Nota: I VIAGGI CONCRETE non comprendono ingressi a musei ed altre location, il visto d’ingresso nei paesi interessati – laddove necessario – e non comprende l’assicurazione per gli infortuni e per il rientro che è obbligatorio fare prima della partenza.